venerdì 22 aprile 2022

Come si progetta un libro? Realizzazione di un volume dall'ideazione all'invio in stampa

In questo lungo articolo vi racconterò il lavoro svolto per la realizzazione del volume THE END OF EVANGELION – Love is destructive. edito da EVA IMPACT, associazione culturale che si prefigge come scopi lo studio, l’analisi e la promozione dell’opera Neon Genesis Evangelion e del relativo franchise. Quello che state per leggere è una sorta di "caso studio" che partirà con l’ideazione e finirà con la stampa del libro.

Il volume THE END OF EVANGELION – Love is destructive. a cura di Ilaria Azzurra Caiazza, Filippo Petrucci e Ivan Ricci, riservato ai soci EVA IMPACT


PREMESSA

Per questo progetto non ho utilizzato software di desktop publishing storici come QuarkXPress o Adobe InDesign, bensì il giovanissimo Affinity Publisher made in Serif. Quindi questo articolo non sarà solo un semplice making of riservato ai curiosi che vogliono sapere “come si fanno i libri” o ai fan di Evangelion, ma anche una documentazione che potrà interessare i colleghi professionisti che vogliono approcciare questo nuovo software per l'impaginazione in quanto parlerò della mia esperienza d’utilizzo, dei problemi riscontrati e delle soluzioni trovate. 


IDEAZIONE DEL PROGETTO

Ogni anno EVA IMPACT dà alle stampe un volume monografico curato dalla presidente Ilaria Azzurra Caiazza, il vicepresidente Filippo Petrucci e da me medesimo, e che raccoglie articoli di approfondimento su un argomento specifico. Un vero e proprio prodotto editoriale a cui l’associazione si dedica con estrema cura. Per il 2021 era nelle nostre intenzioni lavorare a un libro sulla tetralogia cinematografica del regista Hideaki Anno, ma per problemi legati alla pandemia l’uscita dell’ultimo capitolo intitolato Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time è slittata di molti mesi, quindi abbiamo preferito anticipare quello che sarebbe stato il volume del 2022 legato al venticinquesimo anniversario del film The End of Evangelion. Presa questa decisione ci siamo riuniti per definire il progetto e stilare un timone, in modo tale da avere un’idea della struttura dell’impaginato, degli argomenti da trattare e di quali articoliste e articolisti, nonché artiste e artisti contattare. 

martedì 30 novembre 2021

La nuova stampa. La copertina tipografica di Digitalic 108

Il numero 108 della rivista Digitalic è dedicato alla stampa a 360° e l'idea suggeritami dalla redazione è stata di realizzare una capolettera miniato con decorazioni che rimandassero alla tecnologia, unendo così il passato e il presente.

La copertina di Digitalic n. 108 dedicato alla stampa

mercoledì 22 settembre 2021

La grande onda di Kanagawa e il Girl Power - La copertina di Digitalic n.106

Per il numero 106 di Digitalic intitolato "Girl Power" ho pensato di riprodurre in vettoriale una delle ukiyo-e più famose dell'artista Katsushika Hokusai, La grande onda di Kanagawa, opera facente parte della serie Trentasei vedute del Monte Fuji. Uno tsunami rosa che simboleggia la forza delle donne.

La copertina di Digitalic n. 106 con La grande onda di Kanagawa

giovedì 3 dicembre 2020

Come ho realizzato la copertina di Digitalic 101

Essendo particolarmente soddisfatto di questa cover ho deciso di dedicargli un post che ne mostri le fasi di lavoro. Non sempre si ha a disposizione molto tempo per realizzare un'illustrazione di copertina per una rivista mensile, a volte si lavora a ridosso dell'uscita, quindi bisogna mantenere un ritmo di lavoro sostenuto, soprattutto se l'immagine realizzata dovrà essere nobilitata; pertanto una volta che il soggetto sarà approvato si dovranno realizzare le maschere per gli "effetti speciali". In questo caso, nonostante i tempi per la realizzazione sono stati piuttosto stretti, sono riuscito ad ottenere il risultato che volevo.

La copertina del mensile Digitalic n.101.