giovedì 24 maggio 2018

Nuovi appuntamenti con le mostre EVA IMPACT all'Etna Comics, al BGeek e a Casale Comics & Games

Dopo il successo riscosso al Model Expo di Torino e al Napoli Comicon, le mostre dell'Associazione Culturale EVA IMPACT approdano alle manifestazioni Etna Comics, che si terrà a Catania dal 31 maggio al 3 giugno, al BGeek, che si terrà a Bari il 9 e 10 giugno e al Casale Comics & Games, che si terrà a Casale Monfessato il 16 e 17 giugno.

All'Etna Comics el Casale Comics & Games l'associazione sarà presente con dei panel che verranno annunciati prossimamente. A entrambe le manifestazioni sarò possibile associarsi e ricevere i volumi Sci-Fi Anime Attack - Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop, Trigun e l'animazione fantascientifica giapponese all'alba del terzo millennioTake my Revolution! 20 anni di Utena la fillette révolutionnaire.

I nuovi volumi dell'Associazione Culturale EVA IMPACT

Continuate a seguire il blog per nuovi aggiornamenti.

venerdì 11 maggio 2018

EVA IMPACT presenta la conferenza Take my Revolution, Utena! al NipPop 2018

L'Associazione Culturale EVA IMPACT sarà presente alla manifestazione bolognese NipPop 2018 - Borderlands: A-tipico Giappone con una speciale conferenza dal titolo Take my Revolution, Utena! – Apocalissi, cambiamenti, trasformazioni, rivoluzioni (di genere).
I relatori saranno: Ilaria Azzurra Caiazza (EVA IMPACT), Italo Scanniello (Anime& Manga [ITA]) e Filippo Petrucci (Distopia Evangelion).

Illustrazione di Claudio Avella

L'appuntamento per tutti i fan della Ragazza Rivoluzionaria è a Bologna, domenica 20 maggio alle ore 13.00 presso la Sala Biagi, Quartiere Santo Stefano, Via Santo Stefano 119.

La conferenza è a ingresso gratuito.


Vi ricordo anche che è da poco disponibile il volume Take my Revolution! 20 anni di Utena la fillette révolutionnaire da me curato, composto da 54 pagine ricchissime di contenuti originali e bellissime illustrazioni esclusive.

Copertina del volume Take my Revolution! 20 anni di Utena la fillette révolutionnaire a cura di Ivan Ricci e edito dall'Associazione Culturale EVA IMPACT. Illustrazione in copertina di Giulia Adragna

Il volume è riservato ai soci sostenitori e benemeriti dell'Associazione Culturale EVA IMPACT. Per conoscere le modalità per diventare socio e ricevere il volume vi rimando al sito dell'associazione.










mercoledì 25 aprile 2018

Tutto sul volume Sci-Fi Anime Attack edito dall'associazione Culturale EVA IMPACT

Come promesso, sono qui per mostrarvi nei dettagli il contenuto del volume Sci-Fi Anime Attack - Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop, Trigun e l’animazione fantascientifica giapponese all’alba del terzo millennio edito dall'Associazione Culturale EVA IMPACT.


Copertina del volume Sci-Fi Anime Attack dedicato alle serie anime Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop e Trigun
Le illustrazioni di copertina sono ad opera di: Denny Minonne, Anna Ferrari e Fabrizio Ricci

Il primo dei due progetti di cui ci occuperemo quest'anno riguarda la celebrazione delle tre serie sci-fi che hanno segnato l'animazione giapponese di fine anni '90 e che sono state trasmesse in Italia sul canale MTV all'interno del contenitore Anime Night.
Il volume, a cura di Ilaria Azzurra Caiazza, Filippo Petrucci e del sottoscritto, raccoglie anche le opere dell'omonima mostra che dal mese di aprile ha cominciato a girare l'Italia.

Sci-Fi Anime Attack si compone di 56 pagine ricche di articoli di approfondimento inediti scritti da esperti di animazione e di ben 20 opere originali realizzate da artisti professionisti italiani.

Di seguito vi mostro in anteprima il contenuto del volume.

Illustrazioni di Denny Minonne, Chiara Shkurtaj e Anna Ferrari




Dopo l'indice e le introduzioni scritte dai curatori del volume, troviamo l'interessante articolo "L'evoluzione dell’animazione negli anni Novanta" scritto da Alessandro Falciatore webmaster di animeclick.it



Il volume è diviso in 3 sezioni:
• Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop e Trigun: i tre alfieri dell’animazione fantascientifica
all’alba del terzo millennio

• Sperimentazioni in computer grafica - da Blue Submarine No. 6 e Last Exile al Rebuild of Evangelion

• Punta al Top! Gainax - GunBuster, DieBuster e Abenobashi

Illustrazione di Denny Minonne

La prima sezione si apre con "Weaving a Sci-Fi story", un approfondimento scritto da Ilaria Azzurra Caiazza di Distopia Evangelion. Seguono due articoli su Cowboy Bebop ad opera di Paolo Sollazzo e Italo Scanniello di Anime & Manga [ITA].





Ogni sezione si chiude con gli "Archivi Marduk" realizzati da Filippo Petrucci di Distopia Evangelion. Gli "archivi" contengono le storie delle produzioni e i focus sugli autori delle opere prese in esame nella sezione.




La seconda sezione si occupa dell'animazione in computer grafica, partendo dai primi esperimenti dello Studio Gonzo, Blue Submarine No. 6 e Last Exile, fino ad arrivare alle recenti produzioni made in Khara, ovvero i Rebuild of Evangelion.





La terza sezione contiene articoli realizzati da Ilaria Azzurra Caiazza e Filippo Petrucci che analizzano le serie fantascientifiche GunBuster, DieBuster e Abenobashi, realizzate dallo Studio Gainax.



Nel volume è presente anche l'appendice "L'Apocalisse è donna - le figure femminili negli anime mecha". L'articolo è diviso in due parti, la prima ci presenta le figure femminili più importanti degli anni '70, '80 e della prima metà degli anni '90. La seconda parte è dedicata completamente ai personaggi di Evangelion ed è inserita nel volume Take my Revolution! 20 anni di Utena la fillette révolutionnaire.

Bozza preparatoria dell'opera di Andrea "Yuu" Dentuto

Concludono il volume le 20 opere tributo realizzate da artisti italiani e le rispettive biografie.
Gli autori presenti sono: Sergio Algozzino, Valerio “TURBOGAMMA” Carradori, Luigi “Bigio” Cecchi, Gabriele Cioffi, Jessica Cioffi, Martina Dacome, Andrea “Yuu” Dentuto, Anna Ferrari, Giopota, Germano Massenzio, Diana Mercolini, Sara Michieli, Mariabianca “MabyMin” Minelli, Denny Minonne, Margherita de’ Pazzi, Noemi Pischedda, Fabrizio Ricci, Chiara Shkurtaj, Enrico Simonato ed Eva Villa.

In quarta di copertina troviamo un simpatico Ein realizzato da Gabriele Cioffi.


Tutto sul volume Sci-Fi Anime Attack
 • 56 pagine in formato A4 (210×297 mm) stampate su carta classic demimatt patinata opaca 130 g/m²
• Copertina stampata su carta classic demimatt gloss 300 g/m² con plastificazione lucida
• 20 illustrazioni originali a opera di artisti italiani
• 11 articoli più schede di approfondimento

Il volume è riservato ai soci sostenitori e benemeriti dell'Associazione Culturale EVA IMPACT.
Per conoscere le modalità per diventare socio e ricevere il volume vi rimando al sito dell'associazione.

martedì 24 aprile 2018

Take my Revolution! 20 anni di Utena. Tutto sul volume edito dall'associazione Culturale EVA IMPACT

Come annunciato in precedenza, quest'anno l'Associazione Culturale EVA IMPACT ha dato alle stampe ben due volumi: Sci-Fi Anime Attack - Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop, Trigun e l’animazione fantascientifica giapponese all’alba del terzo millennio e Take my Revolution! 20 anni di Utena la fillette révolutionnaire. In questo post prenderemo in esame il secondo titolo di cui ho curato l'intero progetto. Il volume è composta da 54 pagine ricchissime di contenuti originali e bellissime illustrazioni esclusive. 

Copertina del volume Take my Revolution! 20 anni di Utena la fillette révolutionnaire. Illustrazione di Giulia Adragna.

Seconda di copertina e frontespizio del volume.

La grafica del volume è realizzata nei colori rosa e grigio, e gli articoli sono accompagnati dai testi dei memorabili cori realizzati dal geniale musicista J.A. Seazer. Le liriche in giapponese diventano un leitmotiv tipografico e si associano a linee e forme di base circolare ad esse ispirate. Si va dalla spira mirabilis passando per il sigillo della rosa, e ancora dai cartelli stradali visti nella pellicola cinematografica Apocalisse adolescenziale, ai mandala e al sistema solare etc. Il tutto all'insegna del minimalismo.



Nella pagina di sinistra troviamo l'indice e il colophon, mentre in quella di destra le introduzioni della presidente dell'Associazione Culturale EVA IMPACT Ilaria Azzurra Caiazza e del curatore del volume (il sottoscritto!).


Il primo articolo è scritto da Italo Scanniello di Anime & Manga [ITA] che ci illustra in dettaglio la formazione artistica del visionario regista Kunihiko Ikuhara.


Si prosegue con un'analisi della serie TV ad opera di Filippo Petrucci di Distopia Evangelion.


Ilaria Azzurra Caiazza di Distopia Evangelion fa un interessantissimo confronto tra i finali della serie TV di Utena e Evangelion: 2.0.



Si continua con un lungo articolo scritto dal socio EVA IMPACT Massimo Galanti e da me che parla del film Apocalisse adolescenziale e che riassume passo passo ogni singola scena dell'incredibile pellicola.




Mario Pasqualini di Dimensione Fumetto ci parla delle musiche scritte per la serie TV, il film e i musical. Si analizzano sigle, BGM e, ovviamente, i cori dei duelli.


After the Revolution - Cambiamenti, trasformazioni, rivoluzioni! è una sezione che contiene 4 articoli scritti rispettivamente da Nino Giordano, editore e scrittore RenbooksYupa, traduttore di manga per Star Comics e altre case editrici, Leone Locatelli, amministratore della pagina Facebook Revolutionary girl Utena - 20th anniversary e Alex Trojer, socio EVA IMPACT.



La saggista Susanna Scrivo ci offre un interessantissimo pezzo di approfondimento dal titolo "Gender Revolution: le ragazze vogliono solo vestirsi da maschi (e divertisti!)", in cui si parla della storia del travestitismo nell'arte dell'intrattenimento giapponese, partendo dal teatro e arrivando fino all'animazione.


Un altro articolo interessante è firmato dal duo Ugo Pastore e Simone Pavesi di Anime Bambù. In un volume dedicato alla Ragazza Rivoluzionaria non poteva mancare un approfondimento sulle tantissime allegorie presenti nella storia!


Il secondo articolo di Mario Pasqualini "1999 nen no natsu yasumi - Il ciclo delle reincarnazioni
da Hagio a Ikuhara" è dedicato all'opera di Moto Hagio da cui è stato tratto il film 1999 nen no natsu yasumi che ha fortemente ispirato sia Kunihiko Ikuhara in Utena che Hideaki Anno in Evangelion.




Come ultimo articolo troviamo un'appendice contenente la seconda parte de "L'Apocalisse è Donna" tutta dedicata ai personaggi femminili di Evangelion. La prima parte è stata inserita nel volume Sci-Fi Anime Attack - Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop, Trigun e l’animazione fantascientifica giapponese all’alba del terzo millennio.


Concludono il volume le 13 opere tributo realizzate da artisti italiani. Gli autori presenti sono: Giulia Adragna, Asu, Claudio Avella, Isabella Cacciabaudo, Federica di Meo, Diana Mercolini, Salvatore “Nives” Pascarella, Emilio “Exemi” Pilliu, Ilaria Saracco, Elisa “Divi” di Virgilio e Paolo Zeccardo.


Tutto sul volume Take my Revolution! 20 anni di Utena la fillette révolutionnaire
• 54 pagine in formato A4 (210×297 mm) stampate su carta classic demimatt patinata opaca 130 g/m²
• Copertina stampata su carta classic demimatt opaca 300 g/m² con plastificazione opaca
• 13 illustrazioni originali a opera di artisti italiani
• 13 articoli scritti da esperti di animazione

Il volume è riservato ai soci sostenitori e benemeriti dell'Associazione Culturale EVA IMPACT.
Per conoscere le modalità per diventare socio e ricevere il volume vi rimando al sito dell'associazione.

sabato 7 aprile 2018

EVA IMPACT presenta le nuove mostre al Model Expo di Torino e al Napoli Comicon

Ciao a tutti!

Eccomi qui, rompo finalmente il silenzio dopo alcuni mesi di intenso lavoro, per presentarvi i nuovi progetti realizzati con l'Associazione Culturale EVA IMPACT.

Quest'anno, dopo il successo della mostra e del volume Evangelion Impact, ci siamo rimboccati le maniche per proporvi ben due mostre e due volumi!

Il primo progetto che vi presento è Sci-Fi Anime Attack, la mostra tributo alle tre serie sci-fi più rappresentative dell'Anime Night di MTV, ovvero Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop e Trigun

Le 21 opere che la compongono sono realizzate da artisti italiani e verranno raccolte nel volume Sci-Fi Anime Attack - Neon Genesis Evangelion, Cowboy Bebop, Trigun e l'animazione fantascientifica giapponese all'alba del terzo millennio, che comprenderà anche una nutrita sezione di articoli di approfondimento. Prossimamente troverete su questo blog un'anteprima del volume.

La locandina della mostra Sci-Fi Anime Attack - Napoli Comicon 28 aprile > 1° maggio 2018
Illustrazioni di Denny Minonne, Anna Ferrari e Fabrizio Ricci. Grafica di Ivan Ricci

Gli artisti coinvolti nella mostra Sci-Fi Anime Attack sono:

Giulia Adragna, Sergio Algozzino, Luigi Cecchi, Jessica Cioffi, Gabriele Cioffi, "Valerio TURBOGAMMA Carradori", Martina Dacome, Andrea "Yuu" Dentuto, Anna Ferrari, Germano Massenzio, Sara Michieli, Mariabianca “MabyMin” Minelli, Denny Minonne, Diana Mercolini, Noemi Pischedda, Margherita de’ Pazzi, Giopota, Fabrizio Ricci, Chiara Shkurtaj, Enrico Simonato e Eva Villa.

L'altro progetto mi sta particolarmente a cuore, lo confesso, perché è una mostra tributo su Utena la fillette révolutionnaire, un'opera che amo da sempre e che nel nostro paese non ha mai goduto del giusto successo. Take my Revolution! Utena 20th Exhibit è il titolo, e comprende anche uno stuzzicante volume di cui vi parlerò meglio molto presto.

Essere riuscito a rendere omaggio a questa opera mi rende davvero felice e devo ringraziare calorosamente l'Associazione EVA IMPACT che lo ha accolto con altrettanto trasporto.

Locandina della mostra Take my Revolution - Utena 20th Exhibit - Napoli Comicon 28 aprile > 1° maggio 2018
Illustrazione di Claudio Avella - Grafica di Ivan Ricci

Le opere che compongono la mostra sono 13 e, come per la precedente, sono state realizzate da artisti italiani. Anche in questo caso le illustrazioni raccolte nel volume tributo accompagnano una corposa sezione con articoli di approfondimento.
Entrambi i volumi sono riservati ai soci sostenitori e benemeriti dell'Associazione Culturale EVA IMPACT.

Gli artisti coinvolti nella mostra Take my Revolution! Utena 20th Exhibit sono:
Asu, Giulia Adragna, Claudio Avella, Isabella Cacciabaudo, Federica di Meo, Diana Mercolini, Salvatore "Nives" Pascarella, Emilio "Exemi" Pilliu, Ilaria Saracco, Elisa "Divi" di Virgilio, Paolo Zeccardo.

Entrambe le mostre saranno presentate questo mese al Model Expo di Torino, dal 21 al 22 aprile, e al Napoli Comicon, dal 28 aprile al 1° maggio. L'associazione sarà presente ad entrambe le manifestazioni con una serie di incontri con il pubblico.

Continuate a seguire il blog per aggiornamenti.

«Per rivoluzionare il mondo!»

domenica 24 dicembre 2017

Making of del volume Evangelion Impact

Con questo post vorrei fare un piccolo regalo di natale agli appassionati di Neon Genesis Evangelion che hanno apprezzato il volume Evangelion Impact edito dall'Associazione Culturale EVA IMPACT.
Di seguito vi presento una selezione di alcune bozze grafiche realizzate durante i lavori al volume da me curato. Spero di farvi cosa gradita facendovi dare una sbirciatina al grosso lavoro che c'è stato dietro al primo mook targato EVA IMPACT. L'Associazione ha compiuto proprio ieri il suo primo anno di attività e al momento stiamo lavorando su due nuovi volumi di cui riceverete notizie prossimamente.
A presto e auguri di buone feste!



Nella fase iniziale dei lavori avevo pensato di realizzare il volume
con i colori viola e rosso giocando con le sfumature.


Andando avanti però decisi di cambiare l'impostazione grafica per ogni articolo.




L'articolo sui Rebuild è uno di quelli che mi ha richiesto più lavoro.


Mi piaceva l'idea di proporre due simboli dell'infinito che si sovrapponevano, come due loop
di multiversi differenti che si incontrano. Successivamente ho preferito lasciare un solo simbolo.


Analizzando quanto fatto mi resi conto che i troppi colori utilizzati mi disturbavano.
Cominciai ad eliminarli cercando di realizzare il tutto nelle tinte rosso, nero e bianco.




Le pagine dedicate a End of Evangelion sono quelle su cui ho lavorato di più in assoluto.
Avevo individuato molte foto adatte e non era facile scegliere quali utilizzare.







Credo che la scelta di ridurre fortemente la gamma di colori utilizzati abbia fatto la differenza.
L'impostazione degli articoli era differente l'una dall'altra ma l'utilizzo di una cerchia ristretta
 di colori ha dato omogeneità all'intero volume.
Mi ritengo abbastanza soddisfatto del risultato ottenuto.